COMUNITÀ DEL PARCO

La Comunità del Parco è organo consultivo e propositivo dell'Ente Parco ed esercita le seguenti funzioni:

a) designa con scrutinio palese cinque rappresentanti per la formazione del Consiglio Direttivo dell'Ente Parco provvedendo a segnalarli al Ministro dell'Ambiente: la designazione dei rappresentanti avviene secondo le espressioni di voto previste dall’allegato A di cui al comma 2 lettera d) dell’art. 24 del presente statuto, con voto limitato a tre nominativi;
b) delibera, con le modalità ed espressioni di voto previste dall’allegato A di cui al comma 2 lettera d) dell’art. 24 del presente statuto, su tutti gli atti e materie che per legge competono alla Comunità del Parco ed in particolare:
    * previa espressione di motivata valutazione del Consiglio Direttivo dell'Ente Parco, sul Piano pluriennale economico e sociale, vigilando sulla sua attuazione;
    * esprime parere obbligatorio, sul Bilancio Preventivo e sul Conto consuntivo dell'Ente Parco, sul Regolamento del Parco, sul Piano del Parco e su altre questioni richieste da almeno un terzo dei componenti il Consiglio Direttivo dell'Ente Parco;
    * partecipa ai sensi dell’art. 12 comma 3 della Legge 394/91, alla definizione dei criteri riguardanti la predisposizione del Piano del Parco indicati dal consiglio direttivo;
    * esprime parere obbligatorio, sullo statuto dell’Ente Parco e sulle eventuali revisioni;
    * adotta il proprio regolamento interno che viene sottoposto all’approvazione del Consiglio Direttivo dell’Ente.

Nell’espressione di voto nella Comunità del Parco ciascun componente rappresenta in seno alla Comunità stessa gli interessi collettivi dell’Ente di appartenenza, in proporzione alla popolazione residente in area Parco (assumendosi come riferimento i dati al 31.12.1998), assegnando a tale parametro il valore del 75%, ed in proporzione al territorio compreso in area Parco, assegnando a tale parametro il valore del 25%. Per calcolare l’effettiva imputazione ed incidenza rispettivamente del 75 % e del 25%.

La Comunità del Parco elegge al suo interno un Presidente ed eventualmente un Vicepresidente e si riunisce almeno due volte all'anno su convocazione del suo Presidente ovvero su richiesta di almeno un terzo dei suoi componenti o del Presidente dell'Ente Parco.

Membri Comunità del Parco nazionale delle Cinque Terre:

Sindaco del Comune di Monterosso o suo delegato;
Sindaco del Comune di Vernazza o suo delegato;
Sindaco del Comune di Riomaggiore o suo delegato;
Sindaco del Comune di Levanto o suo delegato;
Sindaco del Comune della Spezia o suo delegato
Presidente della Provincia della Spezia o suo delegato
Presidente della Regione Liguria o suo delegato

Presidente della Comunità del Parco viene eletto Gerolamo LEONARDINI rappresentante del Comune di Vernazza

Facebook Twitter Flickr Youtube Instagram