questionario
ITENFR
 
 
 
Home » Visita il Parco » News e Newsletter

PAESAGGIO ED ENERGIA: L’ECO-EFFICIENZA DELL’EDILIZIA TRADIZIONALE DIFFUSA NEL SITO UNESCO PORTO VENERE, CINQUE TERRE E ISOLE

(Porto Venere , 05 Novembre 2018) - CICLO DI INCONTRI 
OTTOBRE – NOVEMBRE 2018

Venerdì 9 novembre 2018 ore 9.30-17.00

PORTO VENERE, Sala Consiliare 

PAESAGGIO ED ENERGIA: L'ECO-EFFICIENZA 

DELL'EDILIZIA TRADIZIONALE DIFFUSA 

NEL SITO UNESCO PORTO VENERE, CINQUE TERRE E ISOLE 

(ricerca finanziata dalla legge 77/06)

Autunno al sito UNESCO Porto Venere, Cinque Terre e Isole con un programma di appuntamenti che nasce dalla collaborazione tra il Segretariato regionale del MiBAC per la Liguria, il Parco Nazionale delle Cinque Terre e il Parco Naturale Regionale di Porto Venere.

Si tratta di tre giornate di studio dedicate a questo straordinario paesaggio e alle sue interrelazioni con l'uomo e i fenomeni naturali, prendendo in esame importanti aspetti di gestione e salvaguardia del territorio attraverso il contributo di ambiti differenti. Dopo il proficuo e articolato dibattito che ha contraddistinto l'appuntamento del 26 ottobre a Riomaggiore incentrato sull'agricoltura in rapporto alla tutela e alla valorizzazione del paesaggio, si prosegue venerdì 9 novembre, in orario 9.30-17.00, presso la Sala Consiliare del Comune di Porto Venere, con un incontro dal titolo Paesaggio ed energia: l'eco-efficienza dell'edilizia tradizionale diffusa nel sito UNESCO Porto Venere, Cinque Terre e Isole (ricerca finanziata dalla legge 77/06). 

Questa volta il tema prescelto è quello dell'efficienza energetica, affrontato secondo diversi livelli di approccio, a partire dagli esiti di una ricerca a cui è riservata l'apertura dei lavori. Grazie ai fondi resi disponibili dalla legge 77/06 per incentivare misure di tutela e fruizione a favore dei siti UNESCO, questa indagine è approdata all'elaborazione di indirizzi per l'utilizzo di appositi sistemi tecnologici, nonché per il risparmio delle risorse e lo sfruttamento delle energie rinnovabili nel rispetto dei valori del paesaggio. Sulla base di tali argomenti si sviluppano le relazioni successive, finalizzate a focalizzare l'attenzione su metodi e problematiche della pianificazione paesaggistica regionale, attraverso il complesso di norme, linee guida e autorizzazioni che ne regola lo svolgimento, senza tralasciare al contempo l'attività di pianificazione locale, inclusa quella condotta nell'ambito del Parco Nazionale delle Cinque Terre. 

Questo ciclo di incontri intende infatti delineare una prospettiva di riflessione e approfondimento da cui possano scaturire interazioni sinergiche nell'interesse delle varie istituzioni e realtà coinvolte, sollecitando un confronto tra identità di vedute, peculiarità e differenze in grado di fornire strumenti di conoscenza per ampliare quel repertorio di best practices da cui non può prescindere la difesa e la conservazione del nostro patrimonio. Un obiettivo che permane nella terza e ultima giornata di studio:venerdì 23 novembre, presso la Torre Guardiola di Riomaggiore, Strategie di prevenzione e allertamento nel sito UNESCO Porto Venere, Cinque Terre e Isole. Progetto Maregot; progetto paesaggi sicuri (ricerca finanziata dalla legge 77/06).

L'incontro del 9 novembre è accreditato per il riconoscimento dei crediti formativi dall'Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della provincia della Spezia e dall'Ordine Ligure dei Giornalisti.

----

Ministero per i beni e le attività culturali

Segretariato regionale per la Liguria

Ufficio Comunicazione

Maria D'Amuri

sr-lig.comunicazione@beniculturali.it – tel. 010 2488033

Segreteria organizzativa

Marta Gnone

marta.gnone@beniculturali.it – tel. 010 2488042

Parco nazionale delle Cinque Terre

Ufficio Comunicazione

Marzia Vivaldi

comunicazione@parconazionale5terre.it – tel. 0187 762602

Segreteria organizzativa

Luca Natale

comunicazione@parconazionale5terre.it – tel. 0187 762602

foto della notizia
 
share-stampashare-mailshare-twittershare-facebookQR Code