Nel Parco in sicurezza
Indossa sempre la mascherina, rispetta il distanziamento e adotta le misure di autoprotezione per il contenimento dell'epidemia da virus Covid-19
Rispetta sempre la natura, smaltisci la mascherina e i dispositivi di protezione individuale, nella raccolta indifferenziata. La loro dispersione nell'ambiente rappresenta una grave minaccia per gli ecosistemi.
Logo del Parco
Condividi
Home » Visita il Parco » News e Newsletter

Valutazione dell’Effetto Riserva nell’Area Marina Protetta delle Cinque Terre

Monitoraggio dell’efficacia delle azioni di tutela e conservazione dell’AMP: i campionamenti saranno condotti dalla Stazione Zoologica A.Dohrn di Napoli, importante ente di ricerca in biologia marina e ecologia.

(Manarola - Sede del Parco, 15 Febbraio 2021)

Al via l'accordo di collaborazione tra l'Ente Parco e l'Istituto di ricerca Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli, deliberato in occasione della Giunta Esecutiva del  18 gennaio 2021, per la valutazione dell'Effetto Riserva (ER) nell'Area Marina Protetta delle Cinque Terre, tecnica di monitoraggio che misura la risposta dell'ecosistema marino a seguito della riduzione degli impatti antropici, come ad esempio l'incremento della densità, della taglia e della biomassa delle specie ittiche, mettendola a confronto con aree di controllo esterne. 

Questo indice sulla ricchezza della fauna ittica è considerato dalla comunità scientifica l'indicatore più performante per valutare l'efficacia bio-ecologica delle azioni di tutela e conservazione messe in campo dalle aree marine protette, all'interno delle diverse zone di protezione ( A riserva integrale, B riserva generale e C riserva parziale) ed all'esterno dei propri confini. 

Tra aprile e ottobre 2021 sono previste due campagne di monitoraggio a cura degli esperti dell'Istituto di ricerca che effettueranno i campionamenti nelle acque dell'Area Marina Protetta delle Cinque Terre attraverso censimenti visuali, non invasivi, utilizzando la tecnica dei transetti lungo 'corridoi' di fondale roccioso di 25 x 5 m. 

Il bagaglio di informazioni raccolte consentirà di confrontare le densità, le biomasse e le distribuzioni di taglia, con particolare attenzione alle specie bersaglio come cernia bruna, saraghi e corvina, che rispondono in maniera più evidente ai regimi di protezione, all'interno delle diverse zone dell'AMP ed all'esterno del suo perimetro.

Valutazione dell’Effetto Riserva nell’Area Marina Protetta delle Cinque Terre
Valutazione dell’Effetto Riserva nell’Area Marina Protetta delle Cinque Terre
 
Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?Invia segnalazione
© 2021 Parco Nazionale delle Cinque Terre
Via Discovolo snc - c/o Stazione Manarola
19017 Riomaggiore (SP) - CF 01094790118
Tel. 0187/762600 - Fax 0187/760040
E-mail: info@parconazionale5terre.it
PEC: pec@pec.parconazionale5terre.it
DNVEMASPagoPA
Seguici su: