Loading...
questionario
 
 
 
Home » Visita il Parco » Sentieri e outdoor

535 (ex n. 4b) Campiglia - Fossola - SP 370

  Chiuso nel tratto Fossola - Monesteroli

A piedi         Elevato interesse: flora Elevato interesse: storia 
  • Tempo di andata: 1 ore 30 minuti
  • Tempo di ritorno: 1 ore 45 minuti
  • Lunghezza: 3,756 km
  • Dislivello: 199 m

Da Campiglia, importante punto di sosta lungo l'AV5T, il percorso imbocca il vico Codemin. Quasi subito il fondo, dapprima cementato, si fa sentiero e, attraversando terrazzamenti ben conservati (alcuni dei quali a zafferano, coltivazione reintrodotta dall'associazione Campiglia), si giunge ad un punto panoramico attrezzato con una panca in legno. Da qui il sentiero prende a scendere in ambiente via via più boscoso (leccio) fino ad un "muro" verticale in pietra ornato da iscrizioni scolpite. Nelle immediate vicinanze, si stacca una traccia sulla sinistra, percorso 504C, che porta a Schiara. Continuando invece in leggera discesa sulla via principale si arriva ad attraversare il fosso di Schiara in ambiente boscoso molto suggestivo, pervenendo in breve al primo tornante della strada asfaltata S.Antonio-Schiara.


Visualizza a schermo intero     Scarica per Google Earth  

La strada va percorsa in discesa fino al tornante successivo, quindi si prosegue per un tratto di circa 150 metri in comune con il percorso n. 504, fino alla napoleonica Fontana di Nozzano (potabilità da verificare). Il percorso 535 ora devia a sinistra lasciando il 504, ed in breve esce dalla lecceta incontrando i primi vigneti. Il bivio successivo è con il percorso 536 per Monesteroli, da seguire in discesa per un tratto fino a quota 259m. Lasciando il percorso 536 per una traccia in falsopiano sulla destra si superano gli ultimi filari di vite addentrandosi nel tratto boscoso che circonda il Fosso di Reboi. Attraversato quest'ultimo, il percorso prosegue con qualche metro di salita per poi continuare in falso piano intorno ai 250m lungo la "lama" soprastante il seno di Fossola, lungo la quale è possibile incontrare anche una piccola area attrezzata con tavoli in legno. Approssimandosi a Fossola si scorgono altri vigneti, quindi l'ambiente si fa via via più antropizzato fino al centro dell'abitato. Risalendo la scalinata in comune con il percorso 534 e seguendo la carrozzabile che serve Fossola il percorso trova quindi il suo capolinea occidentale lungo la SS370 Litoranea, presso il punto informativo del Parco all'uscita della galleria di Biassa.

Punti di interesse:

  • Località attraversate: Campiglia, Codemin, Nozzano, Fossola
  • Vegetazione: Pineta a pino marittimo, macchia alta a corbezzolo ed erica arborea, lecceta, coltivi
  • Bellezze Architettoniche storico artistiche: Chiesa dell'Angelo Custode, Fontana di Nozzano, Chiesa di S.Caterina (Campiglia)
  • Servizi ed esercizi commerciali di appoggio: Campiglia
  • Punti acqua: Fontana di Nozzano (non potabile)

Altre info su mappe.parconazionale5terre.it:

Percorso 535 (ex n. 4b) Campiglia - Fossola
Percorso 535 (ex n. 4b) Campiglia - Fossola
 
Percorso 535 (ex n. 4b) Campiglia - Fossola
Percorso 535 (ex n. 4b) Campiglia - Fossola
 
Percorso 535 (ex n. 4b) Campiglia - Fossola
Percorso 535 (ex n. 4b) Campiglia - Fossola
 
Percorso 535 (ex n. 4b) Campiglia - Fossola
Percorso 535 (ex n. 4b) Campiglia - Fossola
 

Si ricorda quindi che la percorrenza sui tracciati del Parco nazionale delle Cinque Terre dovrà sempre avvenire in condizioni meteo climatiche buone, con calzature adatte e da parte di persone dotate di buona pratica escursionistica.

 
share-stampashare-mailshare-twittershare-facebookQR Code