Riprende attività controllo cinghiale nel Parco Cinque Terre

08/02/2013

L’Ente Parco ha rispeso l’attività di controllo diretto degli ungulati con frequenza settimanale in tutti i comuni delle Cinque Terre.

(Manarola, 8 febbraio 2013) L’attività di selezione attraverso controllo diretto al cinghiale è ripresa a pieno ritmo nel territorio del Parco nazionale delle Cinque Terre, con una frequenza di due volte alla settimana per ogni comune dell’area protetta.

Gli interventi, integrabili con la tecnica dell’aspetto serale, come previsto dal piano di controllo approvato dall'ISPRA per l'anno 2012 – 2013, sono realizzati in collaborazione con il Corpo Forestale dello Stato e il nucleo faunistico della Polizia Provinciale.

Le azioni si stanno concentrando laddove sono stati avvistati gli ungulati, per poi spostarsi, in seguito, verso la parte più alta del versante di crinale.

Al momento la squadra di coadiutori al controllo del cinghiale sta agendo nel Comune di Vernazza, al fine di arginare la presenza della selvaggina nelle vicinanze del centro abitato.

La prossima settimana sono previsti altri due interventi nei Comuni di Monterosso e La Spezia. Questo consentirà di coprire tutto il territorio del Parco, già nelle prime due settimane dalla data di ripresa dell’attività.


Facebook Twitter Flickr Youtube Instagram