questionario
ITENFR
 
 
 
Home » Visita il Parco » News e Newsletter » Parco Informa

Formazione “Guide Parco Cinque Terre”

Nel corso della giornata del 18 dicembre , in anteprima , giornata della trasparenza.

(Sede - Manarola - , 14 Dicembre 2017) - Si terrà nei giorni 18 e 19 dicembre 2017  e 12 e 13 marzo 2018 il corso di aggiornamento per le guide turistiche e ambientali iscritte nell'elenco delle "Guide del Parco" predisposto nel marzo 2017 al termine del primo corso di formazione.

I due incontri pomeridiani per ogni sessione, della durata di 4 ore ciascuno, si terranno dalla 14.00 alle 18.00 presso la sede dell'Ente Parco in Via Discovolo a Manarola. Le guide partecipanti saranno divise in due gruppi, il primo a dicembre e il secondo a marzo.

Il programma prevede,per la prima giornata dopo i saluti istituzionali con i rappresentanti dell' Ente Parco Cinque Terre, un incontro con lo studioso e storico Attilio Casavecchia sulla storia dei Paesaggi e sull'identità storica dei borghi delle Cinque Terre. A seguire, le produzioni tipiche: l'enogastronomia come valore per il recupero delle attività tradizionali e del paesaggio a cura di Salvatore Marchese, scrittore e giornalista enogastronomico, e dell'A.I.S.. (Associazione Italiana Sommelier)

"Il corso proseguirà le tematiche legate in modo forte al territorio - dice Vincenzo Resasco, presidente F.F. del Parco - .  Casavecchia avrà il compito di fare approfondimenti sulla storia e sulla cultura locale, la valorizzazione dei prodotti tipici e sulla narrazione della vita dei paesi. Gli aspetti legati alla vita quotidiana e alla descrizione dei luoghi saranno il filo conduttore".

Il corso proseguirà poi nella seconda giornata ed affronterà il tema delle sicurezza e della prevenzione nei borghi e sui sui sentieri." Sarà  l'occasione per un confronto delle guide con gli amministratori locali, la Protezione Civile,  CAI e Soccorso Alpino.

"Ci crediamo ! - conclude Resasco – Le guide sono il nostro biglietto da visita. Sono figure  essenziali per far prendere coscienza  ai visitatori e a quanti frequentano il territorio  delle peculiarità del nostro Parco. Dobbiamo fare in modo che il turista si immedesimi e si approcci alle Cinque Terre in modo diverso, più consapevole e responsabile"

Per iscrizione

 https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLScPcN9h-y4jpBY8EtPzCzj-hXQbZTqDzXwkSL2-gpHHU7LtPQ/viewform?c=0&w=1


Allegati:
foto della notizia
 
share-stampashare-mailshare-twittershare-facebookQR Code