questionario
ITENFR
 
 
 
Home » Visita il Parco » News e Newsletter

Monterosso: con la Pro Loco su La Via delle Agavi

Domenica 22 ottobre, ore 17, in occasione della III Giornata dei Parchi Letterati la Pro Loco propone la passeggiata alla scoperta della Via delle Agavi. Suggestivo percorso nel borgo tra storia, cultura locale e versi del premio Nobel Montale

(Manarola - Sede, 20 Ottobre 2017) - L'AGAVE SU LO SCOGLIO

O rabido ventare di scirocco
che l'arsiccio terreno gialloverde
bruci;
e su nel cielo pieno
di smorte luci
trapassa qualche biocco
di nuvola, e si perde.
Ore perplesse, brividi
d'una vita che fugge
come acqua tra le dita;
inafferrati eventi,
luci-ombre, commovimenti
delle cose malferme della terra;
oh aride ali dell'aria
ora son io
l'agave che s'abbarbica al crepaccio
dello scoglio
e sfugge al mare da le braccia d'alghe
che spalanca ampie gole e abbranca rocce;
e nel fermento
d'ogni essenza, coi miei racchiusi bocci
che non sanno più esplodere oggi sento
la mia immobilità come un tormento.

(EUGENIO MONTALE)

La passeggiata organizzata dalla Pro Loco Monterosso condurrà alla scoperta del piccolo sentiero, già tracciato negli anni trenta-quaranta del secolo scorso.
Il percorso venne ampliato alla fine degli anni cinquanta, abbellito con aiuole sorrette da muretti di pietra e grandi giare nelle quali vennero poste piante mediterranee, conferendo al percorso l'aspetto  che ancora oggi possiamo ammirare.
I lavori vennero promossi dai lungimiranti responsabili della Pro Loco del tempo, e avviati da uno dei tanti "cantieri scuola" che in quegli anni formavano i giovani al lavoro.

La storia e il suo recupero (guarda il VIDEO )

Monterosso si riappropria della storia, della bellezza e del panorama mozzafiato di VIA DELLE AGAVI, il percorso che collega il lungomare di Monterosso con il cimitero e la statua di San Francesco.
L'Amministrazione comunale, in quasi due anni, ha raggiunto l'obiettivo grazie ad un intenso di restauro e messa in sicurezza il 21 maggio 2017 è stata riaperta VIA DELLE AGAVI.
Nella primavera del 2013 una frana aveva reso inagibile questa spettacolare via paesaggistica, ma con una serie di lavori ben coordinati e finanziati la messa in sicurezza e la rivalutazione hanno restituito la possibilità di ammirare un panorama unico nel suo genere.

Un percorso panoramico inserito all'interno dell'insieme dei monumenti storici edificati su promontorio che divide in due il borgo.
Grazie a questo sentiero si possono raggiungere il Castello di epoca alto – medievale e il Convento dei Cappuccini costruito intorno al XVII secolo e intorno al cui muro perimetrale passa la parte panoramica del sentiero abbellita dalla statua di San Francesco, opera di Silvio Manfrini realizzata nel 1962.

Un angolo di paradiso da cui lo sguardo può agevolmente spaziare sull'immensità del mare, dall'uno all'altro dei due capi che delimitano il golfo delle Cinque Terre: la Punta di Montenero e la Punta Mesco.

Il sentiero è stato completamente messo in sicurezza e valorizzato grazie alla riuscita collaborazione tra il Comune di Monterosso al Mare e il Parco Nazionale delle Cinque Terre per un importo totale di 166.700 euro.

Di seguito, si elencano gli interventi svolti e necessari al ripristino delle condizioni di sicurezza.
Il primo lotto di lavori, completato nel luglio 2015, per un importo di 99.700 euro ha visto la realizzazione delle seguenti opere:
- muri di contenimento Lato Ovest
- nuovi parapetti in acciaio
- nuove reti paramassi con fune d'acciaio

Il secondo lotto di lavori, completato nell'aprile del 2017, per un importo di 67.000 euro, ha permesso la realizzazione delle seguenti opere:
- rinforzo rete paramassi esistente nel settore centrale
- Manutenzione straordinaria murature in dissesto
- realizzazione nuova barriera paramassi
- realizzazione nuove ringhiere collegamento lungomare
- nuove ringhiere lungo il percorso di collegamento al cimitero

Durante i mesi di marzo e aprile 2017, le ditte che hanno in appalto la gestione del verde pubblico e dello spazzamento hanno provveduto ad eliminare la parte più voluminosa del verde in eccesso e dei rifiuti, oltre ad installare nuovi cestini.
Infine, l'eliminazione degli arbusti, delle erbacce e la sistemazione delle aiuole, oltre che delle nuove giare ornamentali trasportate dagli operai, è stata realizzata dal gruppo di volontari attivi durante le ultime settimane precedenti alla riapertura.

La fruizione del percorso è stata quindi portata a compimento privilegiando gli aspetti strutturali e della di sicurezza.
Già in realizzazione un nuovo progetto di restyling architettonico con l'obiettivo di valorizzare ulteriormente la passeggiata dal punto di vista paesaggistico.

Info e prenotazioni: www.prolocomonterosso.it

info@prolocomonterosso.it
Via Fegina 38 - 19016 Monterosso al Mare
Tel./Fax 0187 817506

foto della notizia
Un'immagine della recente opera di riqualificiazione della Via delle Agavi
 
share-stampashare-mailshare-twittershare-facebookQR Code