questionario
ITENFR
 
 
 
Home

Ente Parco

Il Parco Nazionale delle Cinque Terre con i suoi 3.868 ettari in Provincia della Spezia in Liguria, è il Parco Nazionale tra i più piccoli d'Italia e allo stesso tempo il più densamente popolato, con circa 4.000 abitanti suddivisi in cinque borghi: Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza e Monterosso al Mare. Qui l'uomo in più di mille anni ha "modificato" l'ambiente naturale sezionando gli scoscesi pendii delle colline per ricavarne strisce di terra coltivabili, i cosidetti ciàn, sorrette da migliaia di chilometri di muri a secco. Questo è il vero tratto identitario delle Cinque Terre, con un paesaggio atipico e fortemente antropizzato: ecco perchè è il Parco dell'Uomo, istituito nel 1999, un territorio diventato Patrimonio Mondiale dell'Umanità nel 1997.

Il Parco nazionale nasce come strumento di tutela, salvaguardia e valorizzazione del territorio, dell'identità locale e della biodiversità delle Cinque Terre, un'area nei secoli profondamente modificata nella propria fisionomia geografica e morfologica dal duro lavoro dell'uomo. Gli antichi abitanti di questi luoghi, infatti, senza alcuna imposizione da parte di sovrani tiranni, ma per la ferrea necessità di ricavare spazi coltivati in un ambiente ostile, hanno sostituito l'antica vegetazione naturale di questi ripidi declivi con una fitta tessitura di terrazzamenti coltivati a vite. In questi anni il Parco Nazionale e l'Area Marina Protetta delle Cinque Terre, che dal 1999 sono entrati a far parte del Santuario dei Cetacei, hanno attivato una serie di progetti con numerose aree protette italiane ed europee.
 
Nel corso della giornata del 18 dicembre , in anteprima , giornata della trasparenza.
Il presepe di Mario, già visitabile, sarà inaugurato il giorno sabato 23 dicembre 2017.
In allegato la suddivisione delle sessioni, schema ceritificazione Emas e volume Casavecchia "La Storia e La Pietra"
 
share-stampashare-mailshare-twittershare-facebookQR Code