Loading...
questionario
ITENFR
 
 
 
Home » Visita il Parco » Sentieri e outdoor

590 (SVA) Monterosso - S. Antonio Mesco

A piedi         Elevato interesse: flora Elevato interesse: storia 
  • Tempo di andata: 1 ore 15 minuti
  • Tempo di ritorno: 1 ore
  • Lunghezza: 2,493 km
  • Dislivello: 301 m

Dal lungomare di Fegina si imbocca il sentiero 590 - SVA dopo una leggera salita ai piedi della "statua del Gigante". Lasciandosi il mare alle spalle si sale in direzione Nord Ovest dapprima su di una scalinata, successivamente lungo un tratto di strada asfaltata. In prossimità del bivio con l'Hotel Bellevue il sentiero sale ancora immerso nella macchia mediterranea tra scalinate e fondo sterrato fino all'incrocio con il sentiero SVA in direzione Levanto ed il 591 direzione Nord. A poche centinaia di metri dal bivio, proseguendo sul sentiero 590 - SVA, si incontrano le storiche rovine dell'eremo di Sant'Antonio del Mesco (XI Secolo d.C.) immerse in una lecceta, punto di arrivo del sentiero. In questo ultimo tratto si gode di una meravigliosa vista sulle Cinque Terre. Poco oltre si trova il "Semaforo": stazione semaforica militare in stato di abbandono.


Visualizza a schermo intero     Scarica per Google Earth  

Punti di interesse:

  • Località attraversate: Monterosso, Fegina, Promontorio del Mesco
  • Vegetazione: Pineta a Pinus pinaster, macchia alta a corbezzolo ed erica arborea, lembi di lecceta
  • Bellezze Architettoniche storico artistiche: Il Gigante, Villa Pastine, Eremo di San'Antonio, il Semaforo
  • Servizi ed esercizi commerciali di appoggio: Monterosso
  • Punti acqua: Fontana in loc. Fegina

Altre info su mappe.parconazionale5terre.it:

 
 
 

Si ricorda che la percorrenza sui tracciati del Parco nazionale delle Cinque Terre dovrà sempre avvenire in condizioni meteo climatiche buone, con calzature adatte e da parte di persone dotate di buona pratica escursionistica.

 
share-stampashare-mailshare-twittershare-facebookQR Code